Vivere Roma, scoprire Roma
Servizi turistici e offerta culturale
060608
Il tuo viaggio su misura

Social Block

You are here

Chiese e Basiliche

Pagina di snodo Tassonomia
Via dei Fori Imperiali, 1

La Basilica dei Santi Cosma e Damiano nasce nel IV sec. d.C.

San Clemente
Via Labicana, 95

La Basilica di San Clemente in Laterano è una delle più interessanti e antiche basiliche di Roma, eretta prima del 385 e dedicata a San Clemente, il terzo papa dopo San Pietro.

 [...]
San Giovanni in Laterano
Piazza di San Giovanni in Laterano

Definita “madre di tutte le chiese del mondo”, la Basilica di San Giovanni in Laterano rappresenta l’ideale trait d’union tra epoca pagana ed epoca cristiana.

San Paolo fuori le Mura
Piazzale di San Paolo, 1

La Basilica di San Paolo fuori le Mura è una delle quattro basiliche papali di Roma, la seconda più grande dopo quella di San Pietro.

Basilica di San Pietro
Piazza San Pietro

L’imponente facciata seicentesca di Carlo Maderno rende l’idea delle eccezionali dimensioni della Basilica di San Pietro, ancora oggi una delle chiese più grandi al mondo.

 [...]
Piazza di Santa Cecilia, 22

Santa Cecilia, protettrice della musica, fu martirizzata qui nel 230 d.C.

Basilica di Santa Maria degli Angeli e dei Martiri
Piazza della Repubblica

Fino alla metà del XVI secolo, le Terme di Diocleziano che oggi si affacciano su piazza dell’ Esedra, apparivano solo una grandiosa eredità antica.

Piazza della Bocca della Verità, 18

Le prime notizie relative a S. Maria in Cosmedin risalgono al VI secolo d.C. quando era nota con il nome di S.Maria in Schola Graeca e con il titolo di diaconia.

Basilica di Santa Maria in Trastevere
Piazza di Santa Maria in Trastevere

La Basilica fu probabilmente il primo luogo ufficiale di culto cristiano a Roma. Secondo la leggenda, fu fatta edificare da papa Callisto I nel III secolo e fu terminata da San Giulio.

Santa Maria Maggiore
Piazza di Santa Maria Maggiore

La Basilica di Santa Maria Maggiore, una delle quattro basiliche papali di Roma, sorge sulla sommità del colle Esquilino ed è la sola ad aver conservato la primitiva struttura  pal

 [...]
Piazza della Minerva, 42

Fondata nel secolo VII sopra i resti di un tempio, probabilmente dedicato a Minerva Calcidica, fu riedificata in forme gotiche nel XIII secolo.

Piazza Pietro d'Illiria, 1

Fondata da Pietro, prete di Illiria, nel 425, su di un antico Titulus Sabinae sorto probabilmente nella casa della matrona Sabina che finì poi per identificarsi con la omonima santa.

Chiesa dei SS. Quattro
Via dei Santi Quattro, 20

Costruita nel IV secolo d.C., la chiesa deve il suo nome alla tradizione del martirio di quattro soldati romani rei di non aver voluto giustiziare quattro o cinque scultori della Pannonia che si er

 [...]
Piazza del Gesù

Nel 1551 sant’Ignazio di Loyola commissionò all’architetto fiorentino Nanni di Baccio Biggio il disegno di una Chiesa per la Compagnia di Gesù.

Chiesa della Natività di Gesù
Piazza di Pasquino, 2

In piazza Pasquino, adiacente piazza Navona, si trova la chiesa della Natività di Gesù. Una piccola chiesa fondata nel 1692, più volte trasformata.

Via del Quirinale, 23

Tra le chiese barocche famose per i luoghi scenografici in cui si trovano e per imponenza della mole, la chiesa di San Carlo alle Quattro Fontane viene spesso ingiustamente dimenti

 [...]
Chiesa di Sant'Agostino in Campo Marzio
Piazza di Sant'Agostino, 80

La chiesa risale al 1296 per volere di Bonifacio VIII, ma fu portata a termine solo nel 1420.

Chiesa di Sant'Andrea delle Fratte
Via di Sant'Andrea delle Fratte, 1

L’abside ellittico, il tamburo della cupola e il campanile si devono al Borromini, che lavorò  all’edificio a partire dal 1653.

Piazza Sant'Ignazio

La chiesa di Sant'Ignazio di Loyola fu eretta su disegno del matematico gesuita Orazio Grassi, in base ai progetti di Carlo Maderno ed altri, ed a spese del cardinale Ludovico Ludo

 [...]
Chiesa di Santa Maria della Concezione
Via Vittorio Veneto, 27

La chiesa di Santa Maria della Concezione dei Cappuccini, meglio nota come Nostra Signora della Concezione, è sicuramente una delle più suggestive tra le centinaia di chiese che a

 [...]
Cappella di s. Zenone
Via di Santa Prassede, 9/a

Situata nel rione Esquilino, fu costruita da Pasquale I nel IX secolo e varie volte restaurata, nel corso dei secoli, con alterazioni del suo carattere primitivo.

Chiesa di Sant’Urbano
Via Appia Pignatelli, 65

Si tratta di un tempio antico costruito in posizione dominante la valle del fiume Almone – l’attuale valle della Caffarella – e trasformato in chiesa nel IX secolo.

Piazza del Popolo, 12

Santa Maria del Popolo è uno degli edifici più significativi del Rinascimento romano, non solo per i suoi caratteri architettonici, ma anche per i dipinti e le sculture che custodi

 [...]
Piazza della Chiesa Nuova, 1

Nel 1548 Filippo Neri fondò la Confraternita dei Pellegrini e dei Convalescenti allo scopo di assistere i pellegrini bisognosi che si recavano a Roma.

Via di Santo Stefano Rotondo, 7

Risalente al V sec. d.C., la Chiesa di Santo Stefano Rotondo rappresenta la più antica chiesa a pianta circolare di Roma.

Largo Terzo millennio, 8

Una nave con le vele spiegate, così appare la chiesa “Dives in Misericordia”, Dio Padre Misericordioso, progettata dall' architetto americano Richard Meier.

Viale Della Moschea, 85

La moschea di Roma, inaugurata nel 1995, è una delle più grandi del continente e rappresenta per i musulmani della capitale un importantissimo punto di riferimento.

Lungotevere de' Cenci

La Sinagoga, uno dei più grandi templi d’Europa, fu costruita tra il 1901 e il 1904 nell’area del ghetto ebraico di Roma.

San Benedetto in Piscinula
Piazza In Piscinula, 40

Piazza in Piscinula si apre deliziosa allo sguardo  percorrendo via della Lungaretta, all’altezza dell’Isola Tiberina. 

San Giorgio in Velabro
Via del Velabro, 19

La piccola chiesa si trova dietro all’Arco di Giano, la sua costruzione risale probabilmente al VI secolo, ma fu ricostruita durante il pontificato di Papa Leone nel 68

 [...]
San Luigi dei Francesi
Piazza di San Luigi de' Francesi, 5

La Chiesa Nazionale Francese, fondata dal cardinale Giulio dei Medici (poi Clemente VII) nel 1518, e completata nel 1589 da Domenico Fontana su disegno di Giacomo della Porta, è famosa per le opere

 [...]
Piazza di San Pietro in Vincoli, 4/A

Via Cavour:  partendo dai Fori, verso la metà, sulla destra, si incontra la ripida scalinata di via San Francesco di Paola. Una scalinata stretta e umida.

Sant'Agnese in Agone
Piazza Navona

La chiesa di Sant’Agnese in Agone sorge già a partire dall’VIII sec. d.C.

Santa Maria della Vittoria
Via XX Settembre, 17

L’interno della chiesa, a navata unica, offre uno dei più ricchi esempi di decorazione barocca per la ricchezza dei marmi, degli stucchi e dei fregi.

Scala dell'Arce Capitolina, 14

Eretta sulle rovine del Tempio di Giunone Moneta nel VI secolo, sorge sulla cima più alta del Campidoglio.

SS. Trinità dei Monti
Piazza della Trinità dei Monti

La chiesa della Santissima Trinità dei Monti, posta sulla sommità della celebre scalinata di Piazza di Spagna, è una delle cinque chiese cattoliche francofone di R

 [...]
Via Acque Salvie, 1

La leggenda tramanda che il capo dell'Apostolo Paolo, dopo la decapitazione, compì tre salti simbolicamente rappresentati da tre fontane. Da ciò il nome dell'abbazia.

Via del Babuino, 153

Nel 1880 venne costruita questa chiesa di culto anglicano per i residenti e visitatori inglesi a Roma. L'incarico fu affidato all'architetto inglese George Edmund Street.

Piazza dei Santi Apostoli, 51

La Basilica dei SS.

Piazzale Santi Pietro e Paolo, 8

Il tempio monumentale dei Santi Pietro e Paolo in Roma si innalza nel punto più elevato dell'Eur, là dove si ritiene che preesistesse un oratorio dell'Arciconfraternita dei Pellegrini, consacrato s

 [...]
Piazza Sidney Sonnino, 44

All'inizio del Viale di Trastevere sorge San Crisogono, chiesa anteriore al 499 e ricostruita nel 1129 per esser successivamente restaurata da Gian Battista Sorìa nel 1626 per cura del cardinale Sc

 [...]
Via di Porta Latina, 17

Preceduta da un pittoresco e raccolto sagrato, ombreggiato da un grande cedro e con un pozzo medioevale tra due colonne, la chiesa di San Giovanni a Porta Latina  fu fondata nel V secolo, ricostrui

 [...]
Viale dei Salesiani, 9

Sulla piazza omonima si erge la chiesa di San Giovanni Bosco realizzata dal Rapisardi.

Piazzale del Verano, 3

La basilica di San Lorenzo fuori le Mura, così come la conosciamo oggi, è il risultato della fusione di due distinte chiese, edificate una alla fine del VI e l’altra all’inizio del XIII secolo into

 [...]
Via Appia Antica, 136

Al terzo miglio della Via Appia Antica, sul luogo dove secondo la tradizione furono temporaneamente custoditi, in tempo di persecuzioni, i corpi degli apostoli Pietro e Paolo, sorge la basilica di

 [...]
Via Merulana, 124

Costituisce, con Palazzo Brancaccio, l'opera più impegnativa di Luca Carirmini (1884-1887) e la prima realizzazione monumentale dell'architettura sacra romana dopo il 1870.

Via del Babuino, 198

Deve il suo nome ad una precedente piccola Chiesa dedicata alla Vergine e retta dai frati Carmelitani. Infatti il monte santo per eccellenza è il Monte Carmelo di Gerusalemme.

Piazza di San Marco, 48

Incorporata a Palazzo Venezia, la Basilica di San Marco fu fondata da papa San Marco nel 336 in onore dell'omonimo Evangelista.

Via Bernardino Telesio, 4/B

San Giuseppe al Trionfale, elevata alla dignità di Basilica Romana Minore da Paolo VI nel 1970, deve la sua origine alla devozione del Beato Luigi Guanella (1842-1915) verso San Giuseppe, che la ed

 [...]
Piazza di Santa Balbina, 8

La basilica di Santa Balbina in Roma è un edificio di culto paleocristiano, situata sul "piccolo Aventino", nel rione di San Saba.

Via Urbana, 160

Una delle chiese più antiche di Roma, sorta sulla casa del senatore Pudente del quale si narra sarebbe stato ospite San Pietro e ove più tardi (nel II secolo), fu costruito un edificio termale.

 [...]
Piazza di Sant'Alessio, 23

Fu edificata prima del X secolo e dedicata in un primo momento a San Bonifacio, poi, da papa Onorio III a Sant'Alessio(1217). Nel 1750 fu ristrutturata da Tommaso de Marchis.

Via Casilina, 641

L'edificio si trova su un’area che in epoca romana era di proprietà di Santa Elena, l’imperatrice madre di Costantino I, e si estendeva lungo l’antica via Labicana (odierna via Casilina), nella zon

 [...]
Viale delle Terme di Caracalla, 28

Di questa antichissima chiesa si hanno memorie fin dal 337.

Via Nazionale, 194/B

Fu costruita tra i colli Viminale ed Esquilino agli inizi del V secolo su ordine di papa Innocenzo I.

Piazza di San Giovanni in Laterano, 4

La denominazione più corretta sarebbe S. Giovanni in Fonte.

Via delle Sette Chiese, 101

L'edificio fu costruita nel 1818 da mons. Nicola Nicolai per i contadini della sua tenuta di campagna, sulla “Via Paradisi” percorsa nelle Visite delle sette Chiese.

Piazza di Santa Croce in Gerusalemme

La piccola chiesa si trova accanto alla Basilica di Santa Croce in Gerusalemme, annessa alle Mura Aureliane e all'Anfiteatro Castrense.

Via Cassia, 1286

Nella zona della Giustiniana, accanto al Casale "La Giustiniana", sul quale è affisso lo Stemma dei Boncompagni, si trovava la piccola Chiesa dell'Immacolata.

Via del Teatro Valle, 27

Primo luogo adibito al culto protestante a Roma, fu costruita nel 1878. L'interno fu affrescato da Paolo Paschetto con motivi paleocristiani e simbologie bibliche in stile liberty.

Largo degli Alicorni, 21

La chiesa risale al IX secolo ed apparteneva ai Frisoni e alla loro schola.

Via di San Francesco a Ripa, 20

Fatta edificare da Papa Callisto II nel 1122 la chiesa fu poi riedificata nel 1486 e restaurata nel 1608 dall'Arciconfraternita del Gonfalone.

Via del Pozzetto, 160

Nel 1662 Francesco Henry fece costruire un ospedale per la colonia dei borgognoni presente a Roma, al quale fu annessa una cappella dedicata ai due Santi protettori Andrea e Claudio.

Via Paolo VI

La prima edificazione fu opera dei frisoni che agli inizi del IX secolo la realizzarono insieme alla Schola Frisonum.

Via di Santa Dorotea, 23

La chiesa viene menzionata per la prima volta agli inizi del XII secolo in una Bolla di Calisto II con il titolo di San Silvestro.

Via Caprese, 1

Inaugurata nel marzo 2006, la chiesa è stata progettata dagli architetti Piero Sartogo e Nathalie Grenon, alla cui opera hanno contribuito otto artisti di fama internazionale quali

 [...]
Via Laurentina, 1571

Situata all'interno del Vescovato, la chiesa è stata realizzata su due piani.

Borgo San Lazzaro

La chiesa di San Lazzaro è una chiesa edificata in una via laterale della via Trionfale, che rappresentava la parte finale della via Francigena, seguita dai pellegrini di tutta Europa per giungere

 [...]
Vicolo di San Celso

L'edificio è dedicato a San Celso, martire ad Antiochia nel 302 d.C., ma è conosciuta come San Celsino per distinguerla dalla vicina chiesa dei SS.Celso e Giuliano.

Piazza di San Cosimato

Caratteristiche di questa chiesetta sono la piccola facciata con elegante portale del Rinascimento (XV secolo) ed il giardinetto prospiciente che ospita un'antica vasca di granito adibito a fontana

 [...]
Piazza San Francesco d'Assisi, 88

Questa chiesa sostituì nel 1231 la cappella dell'antico ospizio di San Biagio, ove visse San Francesco d'Assisi durante la sua permanenza a Roma, nel 1219.

Circonvallazione Ostiense, 195

Chiesa parrocchiale

Via di San Giovanni Decollato, 22

Aperta solitamente il 24 giugno, festa di S. Giovanni Battista, dalle ore 9.30 alle 12.30 con ingresso libero e senza prenotazione.

Clivo Argentario, 1

La Chiesa fu edificata nel 1546 dall’ Arciconfraternita dei Fabbri e dei Falegnami, costituitasi nel 1540;  prima di allora si riuniva nell’antico Carcere Mamertino, sotto l’attuale Chiesa.

 [...]
Via Sicilia, 185

La chiesa fu costruita nel 1912 dall'architetto Giovan Battista Milani per i Padri Cappuccini, che vi avevano fatto costruire, annessi alla chiesa, la loro Curia Generalizia ed un Collegio internaz

 [...]
Via Padre Pancrazio Pfeiffer, 24

Nascosta all'ombra dei palazzi moderni, a pochi metri dalla basilica di San Pietro, la chiesa di San Lorenzo è una delle costruzioni ‘salvate’ dalla distruzione durante la ristrutturazione urbanist

 [...]
Via In Miranda, 10

Nel 141 d.C. l'imperatore Antonino Pio fece erigere un tempio in onore della giovane consorte Faustina.

Via Appia Nuova, 244

Consacrata nel 1999, la chiesa è occupa una sala nella chiesa cattolica di Tutti i Santi in Roma.

Piazza della Trasfigurazione, 2

 

 

Via Agostino Depretis, 94

L'attuale edificio fu costruito nel 1785 su progetto di Clemente Orlandi, su una precedente chiesa, d'origine incerta, dedicata allo stesso santo.

Via Boncompagni, 31

La chiesa, in stile neorinascimentale, venne costruita nel 1908 su progetto di Aristide Leonori, ed è dedicata al santo patrono dell’Irlanda. 

Via dei Pettinari, 51

La chiesa deve la sua denominazione alle continue inondazioni del Tevere. Ricordata già nel 1127, è stata più volte modificata.

Via di San Bonaventura, 1

Alla fine del IX secolo, in prossimità del luogo in cui fu martirizzato S. Sebastiano, sorse una piccola chiesa detta S. Maria in Palladio, alla quale fu annesso un convento.

Largo San Giovanni De Matha, 91

La chiesa deve l'attuale aspetto ai lavori del 1671 immediatamente sospesi, ed a quelli del 1710 portati a termine dall'architetto Giacomo Recalcati.

Via Merulana, 31

E' il primo esempio pubblico di"gothic-revival" nell’architettura religiosa romana.

Via del Quirinale, 30

La chiesa di Sant' Andrea al Quirinale fu realizzata nella seconda metà del Seicento per volere di papa Alessandro VII e il progetto affidato a Gian Lorenzo Bernini

 [...]
Via Sardegna, 153

Masses: Holidays:10.30am

Via Luigi Canina

Fu fatta edificare da Giulio III a metà del XVI a ricordo della sua salvezza fuggendo da Roma durante il sacco dei Lanzichenecchi del 1527. Il progetto fu affidato a Jacopo Barozzi da Vignola.

Via Carlo Alberto

Sorge sull’area della basilica romana di Giunio Basso eretta nel IV secolo e trasformata successivamente nella chiesa di S. Andrea cata Barbara. La chiesa di S.

Via del Babuino, 149

Chiesa cattolica di rito greco, fu eretta da Giacomo della Porta nel 1580-83 per volere del cardinale Santoro. La facciata è a due ordini.

Piazza della Rocca, 13
Viale delle Belle Arti, 10

La chiesa di Sant'Eugenio, inaugurata da Pio XII nel 1951, è opera degli architetti Galeazzi e Redini.

Via di Sant'Eustachio, 19

La chiesa risale al periodo paleocristiano e fu fondata, secondo la tradizione, dall'imperatore Costantino sulla casa di Sant'Eustachio, ivi martirizzato e sepolto nel 120.

Via degli Artisti, 41

Nel 1621 un gruppo di Frati Francescani Spagnoli, in occasione della beatificazione di Isidoro (560-636), dottore della chiesa, decisero di realizzare un centro per la loro vita comunitaria.

Corso del Rinascimento, 40

La chiesa di Sant'Ivo alla Sapienza fu costruita dal Borromini dal 1642 al 1660.

Vico Jugario

Eretta sulla preesistente San Salvatore in Portico, ne abbiamo notizie a partire dalla fine del XV secolo.

Piazza di Sant'Onofrio, 2

La chiesa di Sant'Onofrio al Gianicolo fu edificata durante la seconda metà del '400.

Piazza di Sant'Anastasia, 1

La chiesa ha origini antichissime in quanto risulta presente già dalla seconda metà del IV secolo. Sorge sui resti dell’abitazione del marito della santa, morta martire nel 304 in Dalmazia.

Via Giovanni Giolitti, 154

La sua facciata è stata la prima opera di architettura del Bernini. La chiesa fu costruita al posto di un palazzo di proprietà della famiglia Bibiana.

Via Giulia, 161

Fu edificata nel 1526 su disegno di Baldassarre Peruzzi e nel 1766 demolita e ricostruita ad opera di Paolo Posi.

Via del Lago Terrione, 77

Inaugurata il 23 maggio 2009 e dedicata a S. Caterina Martire (o S. Caterina d'Alessandria), la chiesa sorge all'interno di Villa Abamelek, residenza dell'Ambasciatore della Federazione Russa.

Piazza dei Cavalieri di Malta, 4

La chiesa, appartenente all' Ordine Sovrano di Malta, fu completamente rinnovata e decorata da Gian Battista Piranesi nel 1765 che ne fece una delle prime e più belle creazioni nello stile neoclass

 [...]
Piazza di Santa Maria alle Fornaci, 30

Il nome di questa chiesa deriva dalle fabbriche di mattoni e di antichi materiali di argilla cotta presenti nella zona.

Via della Navicella, 10

La chiesa di Santa Maria in Domnica, antica diaconia, fu fondata probabilmente nel VII secolo sui resti di una costruzione romana di irrilevante importanza.

Via della Conciliazione, 14

La chiesa fu costruita nel 1566 da Giovanni Sallustio Peruzzi, continuata da Ottaviano Mascherino e portata a termine da Francesco Paparelli nel 1637.

Piazza di Santa Maria Liberatrice

La sua costruzione risale ai primi del 1900 (1906-1908): Papa Pio X affidò la costruzione della chiesa parrocchiale prima ai benedettini e poi definitivamente ai salesiani che già lavoravano nel qu

 [...]
Via della Magliana

Il piccolo edificio che si affaccia direttamente sul Tevere, presenta una facciata in mattoni rossi ed è caratterizzata da una piccola terrazza rettangolare mentre si accede al portale d'ingresso d

 [...]
Via di Santa Prisca, 11

Le prime notizie relative alla chiesa dedicata a Santa Prisca (martirizzata sotto l’imperatore Claudio) si attestano nel V secolo. La chiesa fu in seguito restaurata da Adriano I nel 772.

Via dei Penitenzieri, 12

La chiesa di Santo Spirito in Sassia fu edificata sul luogo in cui sorgeva precedentemente una chiesa dedicata alla Vergine per volontà del re Ine di Sassia, per i pellegrini della "nazione" sasson

 [...]
Piazza di Castel di Guido, 8
Via Antonio Bertoloni, 1/E
Via Appia Antica, 51

La chiesa sorge sul luogo in cui,secondo la tradizione, Gesù sarebbe apparso a Pietro che lasciava Roma per sfuggire al martirio.

Via Urbana, 154

Celebrations: Sundays 10.30am

The church opens for celebrations only.

Connections: Bus 84, 70, 71

Via Sicilia, 70

La sua costruzione ebbe inizio nel 1911 secondo un  progetto dell’architetto tedesco Franz Schwechten ma, a causa dello scoppio della Prima Guerra Mondiale, fu portata a termine solo nel 1922.

 [...]
Via Quattro Novembre, 107
Piazza Cavour, 32

Notes: The church can be visited by appointment only.Masses: Holidays 10.45am

Piazzale di Ponte Milvio

La Parrocchia Gran Madre di Dio fu voluta dal Papa Pio XI nel 1931 in ricordo delle celebrazioni indette per commemorare il XV centenario del Concilio di Efeso, nel quale, contro l'eresia di Nestor

 [...]
Vicolo del Divino Amore, 12

L'edificio, le cui origini risalgono al medioevo, fino all'inizio dell'800 fu dedicato ai Santi Cecilia e Biagio.

Via Santi Martiri di Selva Candida, 7
Corso del Rinascimento, 27

Nostra Signora del Sacro Cuore (già San Giacomo degli Spagnoli) fu eretta sul lato est di piazza Navona probabilmente in occasione del giubileo del 1450 per volere di don Alfonso de Paradinas, vesc

 [...]
Via Aurelia, 675

Chiesa Nazionale Messico e America Latina

Via del Corso, 306

La chiesa

Via Acque Salvie, 1

L'edificio della chiesa attuale, in laterizio e travertino, risale al XVI secolo.

Via Gaspare Spontini, 17

La chiesa fu edificata su progetto dell’architetto Guglielmo Palombi tra il 1929 ed il 1932 ed è dedicata a Santa Teresa di Lisieux.

Largo delle Stimmate, 1

La chiesa odierna fu costruita su quella medievale dei Santissimi Quaranta Martiri del Calcarario, così detta perché in quella zona si trovavano i forni nei quali venivano cotti i marmi provenienti

 [...]
Lungotevere Prati, 12

Fu costruita in stile neogotico tra il 1894 e il 1917 dall’architetto Giuseppe Gualandi, e, malgrado il suo biancore apparentemente marmoreo, la chiesa è tutta in

 [...]
Piazza di San Bartolomeo all'Isola, 22

La chiesa di San Bartolomeo ("De Insula") fu eretta nel X secolo dall'imperatore Ottone III sulle rovine del Tempio di Esculapio e dedicata a Sant'Adalberto.

Via Panisperna, 256

Situata nel rione Monti, l'edificio sorge sulle rovine dell’antico monastero di santa Veneranda, ove papa Clemente VIII (1592-1605) trasferì le monache terziarie francescane che erano in sant’Eufem

 [...]
Via Torino, 94

Anticamente era una delle quattro torri circolari che si ergevano ai lati dei resti delle Terme di Diocleziano.

Piazza Venezia

La chiesa fu edificata sul Campidoglio in epoca medievale (anteriormente al 1192) sui resti di un’insula del II secolo e la sua costruzione sembra si possa attribuire alla famiglia dei Boccabella.

 [...]
Via di San Bonaventura, 7

E’ dedicata a San Bonaventura da Bagnoreggio (1221-1274), padre francescano divenuto in seguito ministro generale dell'ordine.

Via di Porta San Sebastiano

Questa chiesa venne costruita su dei resti di un edificio romano del II sec. d.C. e riedificata alla fine del XVI sec.

Via del Corso, 499

Nel 1338 il cardinale Pietro Colonna fondò l'ospedale di San Giacomo (detto in Augusta per la vicinanza ai ruderi del mausoleo di Augusto).

Piazza dell'oro

La chiesa di San Giovanni dei Fiorentini fu edificata per volontà del primo papa Medici, Leone X, che indisse un concorso per la costruzione dell'edificio.

Via Anicia, 12

La chiesa di San Giovanni Battista dei genovesi deve il suo nome al fatto che i marinai genovesi solevano riposare nel vicino ospizio, una volta sbarcati nel vicino porto di Ripa Grande.

Piazza di San Bartolomeo all'Isola, 39

La chiesa, annessa all'Ospedale Fatebenefratelli, risale al 1640; fu restaurata nel 1711. La facciata è opera di Romano Carapecchia.

Via Dei Maroniti, 29

L'edificio è già citato in un documento del 1199 come "San Joannes De Ficoccia", a ragione della nobile famiglia romana dei De Ficocciis che abitava in questa zona e un cui membro Abate era titolar

 [...]
Porta Latina

Chiesa in stile rinascimentale, costruita all'inizio del XVI secolo. Si trovava nella contrada di Marmorata, ove furono i grandiosi magazzini dell'antica Roma.

Via Tomacelli, 132

Fu probabilmente edificata nella seconda metà del XV secolo e dedicata a San Girolamo.

Via di Monserrato, 62/A

La chiesa di San Girolamo della Carità sorse, secondo la tradizione, sull'area della casa ove il Santo dimorò nel 382.

Via della Lungara, 45

La chiesa, il convento ed il palazzetto simmetrico, costituiscono un unico insieme architettonico.

Piazza di San Gregorio, 1

La chiesa fu fondata nel 575 d. C. da San Gregorio Magno; nell'atrio della cappella Salviati c'è un dipinto della Vergine che, secondo la leggenda, parlò a San Gregorio.

Via Giuseppe Grezar, 7

Masses: Weekdays: 07:30-09:00 (winter)-18:30Holidays: 08:30-10:30-12:00 (winter)-18:30 (winter)-19:30 (summer)Connections: Metro B - Laurentina + Bus 772Bus 716 -

 [...]
Piazza della Cancelleria, 1

Si accede alla Basilica, inserita all’interno del Palazzo della Cancelleria, attraverso il portale rifatto dal Vignola nella seconda metà del XVI° secolo.

Via Panisperna, 90

La prima chiesa dedicata a San Lorenzo fu edificata nel IX secolo sul luogo, secondo la tradizione, in cui il santo subì il martirio sulla graticola.

Piazza di San Marcello, 5

La chiesa è stata uno dei primi "tituli", i luoghi di culto dei cristiani a Roma.

Via Giancarlo Passeroni, 1
Via del Teatro di Marcello, 46

La chiesa medievale di San Nicola in Carcere si erge nel luogo in cui, nel periodo della Roma repubblicana, sorgevano tre templi, trasformati in prigione durante il Medioevo (di qui il nome "in car

 [...]
Piazza dei Massimi, 4

Anticamente detta "de Parione" dal nome del rione, la chiesa viene già ricordata alla fine del XII secolo.

Via di San Paolo alla Regola, 6

E’ di particolare importanza perché luogo della prima residenza di San Paolo a Roma. Successivamente la casa fu prima trasformata in oratorio e poi in chiesa nel IV secolo.

Via Acque Salvie, 1

Chiesa dedicata al martirio di San Paolo, è il luogo più sacro e di più alta importanza storica e spirituale delle Acque Salvie.

Via Nazionale, 16a

La chiesa americana episcopale (anglicana) è il primo tempio non cattolico accolto a Roma e costituisce una testimonianza unica in Italia del movimento artistico inglese "Arts and Crafts",

 [...]
Piazza di San Pietro in Montorio, 2

La suggestiva Chiesa di San Pietro in Montorio, così detto da "Mons Aureus", nome dato al Gianicolo per la sua marna dorata, fu eretta prima del IX secolo sul luogo ove per erronea tradizione si ri

 [...]
Largo San Rocco

La chiesa fu eretta nel 1499 dalla Confratenita degli Osti e dei Barcaioli di Ripetta, fondata da papa Alessandro VI.

Via 24 Maggio, 10

La chiesa fu costruita tra il IX e l’XI secolo sulle rovine del tempio eretto dai Tarquini a Semo Sanco, antica divinità italica.

Piazza di San Silvestro, 17/a

La chiesa con annesso un piccolo monastero poggia sui resti del Tempio del Sole.

Piazza Delle Cinque Scole, 3

La chiesa risulta già documentata dall’inizio del XII secolo e titolata a S. Tommaso.

Via di Monserrato, 45

Era nota già nel VII secolo con il nome di SS.Trinità degli Scozzesi.

Via di Parione, 33

La chiesa fu consacrata nel 1139 da Innocenzo II.

Via dei Portoghesi, 2

La chiesa fu ricostruita dai portoghesi nel 1638 affidando i lavori a Martino Longhi il Giovane a cui subentrò nel 1674 Carlo Rainaldi che realizzò la cupola.

Via Mazzarino, 16

La chiesa di Sant'Agata dei Goti ha un'origine antichissima: fu fondata poco prima delle invasioni dei Goti (metà delVI secolo) e durante la loro occupazione fu adibita al culto ariano.

Via Dei Vascellari, 69

La piccola chiesa fu fondata nell’820 con il titolo di Sant’Andrea De Scaphis. Fu parrocchia fino al 1574, anno in cui fu affidata all’Università dei Salumieri.

Via delle Quattro Fontane, 163

Nel 1592, dopo il distacco dell'Inghilterra e della Scozia dalla Chiesa di Roma, papa Clemente VIII fece costruire un convento con una chiesa per avviare i giovani scozzesi al sacerdozio.

Piazza Vidoni, 6

La grande chiesa di Sant'Andrea della Valle fu iniziata nel 1591 su disegno di Gian Francesco Grimaldi e di Giacomo della Porta; fu ripresa da Carlo Maderno nel 1608, cui si deve anche la bellissim

 [...]
Via della Tribuna di Campitelli, 6

Sorge tra i ruderi del portico d’Ottavia, fatto erigere da Augusto che lo dedicò alla sorella.

Piazza di Sant'Apollinare, 49

Fondata nel Medioevo sul luogo in cui si svolgevano i giochi apollinari, la chiesa fu ricostruita da Ferdinando Fuga nel XVIII secolo, su commissione di papa Benedetto XIV.

Via di Sant'Eligio, 8/A

La chiesa fu commissionata nel XVI secolo dalla ricca corporazione degli orefici.

Via di San Giovanni Decollato, 9

L’origine della chiesa risale al 1453 quando Nicolò V affidò all’Università dei Ferrari, costituita nel XIV secolo dai Ferraioli e dagli Orefici Romani, un piccolo ospedale e due chiese per adattar

 [...]
Vicolo della Campana, 8

L'attuale chiesa fu edificata nei pressi o sopra un'antica chiesa medievale, Sant'Andrea de Mortarariis, la cui più antica testimonianza è una bolla di papa Innocenzo II (prima metà del XII secolo)

 [...]
Largo dei Librari, 85

La chiesa fu edificata nella zona in cui sorgeva l’antico teatro di Pompeo nell’XI secolo e consacrata nel 1306. Clemente VIII la assegnò nel 1601 all’Università dei Librai che al titolo di S.

 [...]
Piazza Farnese, 96

La nobile svedese Brigitta Persson, fondatrice dell’ordine del Santissimo Salvatore, giunta a Roma nel 1349 fondò un ospizio per i suoi connazionali bisognosi accanto al quale fu costruita nel 1391

 [...]
Via dei Funari

La sua origine risale al secolo XII e rievoca nel nome i fabbricanti di funi, allora assai numerosi nella zona.

Via San Girolamo della Carità, 80

Prime notizie dell'edificio si trovano una Bolla del 1186, ma probabilmente la prima edificazione risale al IX secolo.

Via di Santa Chiara, 42

Nel 1592 San Carlo Borromeo fece costruire un monastero con annessa una chiesa dedicata a Santa Chiara. L’intero complesso fu restaurato nel 1627.

Via dei Lucchesi, 3

Fu edificata sulle rovine della chiesa di S. Nicola de Portiis (de Porcis  o in Porcibus) del IX secolo.

Via dei Banchi Vecchi, 12

La chiesa attesta probabilmente le sue origini tra la fine del XII e l’inizio del XIII secolo.

Via di Monte Brianzo, 61

L’antica chiesa, risalente al X secolo, deve il suo appellativo all’attività di numerosi tintori di stoffe presenti nell’antica via Trinitatis (oggi Via Condotti) che giungeva fino a Ponte Sant’Ang

 [...]
Piazza Buenos Aires

La realizzazione della chiesa si deve all'iniziativa di Don José León Gallardo, sacerdote argentino, che volle erigere a sue spese una nuova chiesa nel rione in cui aveva iniziato il suo servizio s

 [...]
Via della Madonna dei Monti, 41

La chiesa fu costruita a partire dal 1580 da Giacomo della Porta a seguito di una miracolosa guarigione di una cieca da parte dell'icona della Madonna rinvenuta sul posto.

Via del Tritone, 82

La sua edificazione risale al 1594 quando Clemente VIII concesse alla comunità siciliana residente a Roma di realizzare una chiesa e un collegio per i giovani che qui venivano per studiare.

Via del Corso, 528

Situata in Piazza del Popolo, guardando via del Corso a destra, è una delle chiese gemelle insieme a Santa Maria in Montesanto.

Via Garibaldi, 27

La chiesa fu iniziata nel 1643 su iniziativa di Camilla Virginia Savelli Farnese e lasciata interrotta fino al 1646; fu portata a termine da altri architetti con varianti sul progetto iniziale.

Via di Santa Maria de' Calderari, 29

Si narra che nel 1546 sgorgarono lacrime dall’immagine della Madonna affrescata su un muro del portico di Ottavia in occasione di un delitto commesso davanti ad essa.

Via Trionfale, 175

La chiesa svetta con la sua suggestiva cupola sul colle di Monte Mario, lungo la via Trionfale.

Via di Santa Maria dell'Anima, 66

La chiesa di Santa Maria dell'Anima è la Chiesa Nazionale Tedesca, che un tempo comprendeva anche i Fiamminghi e gli Olandesi. Fu eretta nel 1500 circa e fu restaurata nel 1843.

Via Giulia, 262

La chiesa di Santa Maria dell'Orazione e della Morte si estendeva sopra il cimitero di una confraternita che venne fondata qui nel XVI secolo per raccogliere i morti sconosciuti e dare loro sepoltu

 [...]
Via Anicia, 10

Deve il nome al fatto di sorgere in una zona occupata precedentemente da una distesa di orti.

Arco della Pace, 5

La chiesa di Santa Maria della Pace fu edificata durante il pontificato di papa Sisto IV, circa nel 1480 ed è attribuita alla creatività di Baccio Pontelli.

Viale Bruno Buozzi, 75

Chiesa Prelatizia dell' Opus Dei, conserva le spoglie di Josemaria Escrivà.

Piazza della Quercia, 27

In origine in questo luogo sorgeva una chiesa dedicata a San Niccolò.

Piazza della Scala, 23

La chiesa di Santa Maria della Scala fu edificata alla fine del Cinquecento al posto di una casupola.

Piazza della Madonna di Loreto, 26

E’ situata al Foro Traiano in uno degli angoli più suggestivi della Roma antica.

Via Emanuele Filiberto, 137

La chiesa fu costruita tra il 1896 ed il 1914 per i Frati della Carità, detti Padri Bigi (fondati da Ludovico da Casoria), dagli architetti Cursi e Cortese; fu consacrata dal cardinal Luigi Traglia

 [...]
Piazza Capranica, 72

Le prime notizie riguardanti la chiesa risalgono al VII secolo. L’origine del nome "a Cyro" con cui viene ricordata fin dal XII secolo risulta incerta.

Piazza in Campo Marzio, 45

L'origine della chiesa è anteriore alla prima metà dell'VIII secolo.

Vicolo di Santa Maria in Cappella, 6

Fu consacrata nel 1090. E' probabilmente detta "In Cappella" da un'epigrafe che si trova all'interno della chiesa.

Via di Monserrato, 115

Fu fondata nel 1506 quando la confraternita della Vergine di Montserrat in Catalogna costruì un ospizio per i pellegrini spagnoli.

Via di Santa Maria in Monticelli, 28

Antichissima parrocchia del rione Regola (VI-VII secolo), la chiesa deve il suo nome al fatto di essere situata sopra una piccola altura.

Piazza di Campitelli, 9

La chiesa di Santa Maria in Campitelli è uno dei Santuari mariani più antichi di Roma.

Piazza dei Crociferi, 49

E' una delle più antiche chiese dedicate all'Immacolata Concezione di Maria Vergine ed il nome significa "Santa Maria all'incrocio-di-tre-strade".

Via del Mortaro, 24

La chiesa è conosciuta per la cappella del Pozzo, fatta erigere nel XIII secolo per accogliere l’immagine della Madonna qui rinvenuta nel 1256.

Piazza della Maddalena, 53

L'origine della chiesa è anteriore alla prima metà dell'VIII secolo.

Via dei Gordiani, 365

Realizzata NEL 1937 su progetto dell'architetto Tullio Rossi (1903-1997), presenta la facciata a forma di capanna con tetto in tegole e un avancorpo con funzione di protiro.

Via Carlo Alberto, 47

La chiesa attesta la sua origine nel IV secolo.

Via di Ripetta

Il suo nome viene collegato con la vicinanza della porta d’entrata agli antichi giardini del Mausoleo di Augusto e per questo motivo la chiesa era anche popolarmente chiamata "in Augusta".

Via di Boccea, 478

Costruita nel 1967-68, l'edificio è il luogo di culto dei cattolici ucraini a Roma. Nel 1998 ha ricevuto il titolo di Basilica Minore.

Via XX Settembre, 15

La chiesa di Santa Susanna fu edificata sul luogo del martirio della Santa.

Piazza Benedetto Cairoli, 117

Commissionata dai Barnabiti all'architetto Rosato Rosati, la chiesa venne costruita in onore del cardinale Carlo Borromeo nel 1620.

Via del Mascherone, 61

Nel 1575 la comunità dei Bolognesi residenti a Roma costituì una Confraternita per l’assistenza dei concittadini.

Via della Curia, 2

Nella prima metà del VII secolo Onorio I fece costruire una chiesa ai margini del Foro Romano dedicata a Santa Martina, martirizzata a Roma nel 228.

Piazza di Trevi

Situata nei pressi di Fontana di Trevi, la chiesa fu fu costruita nel 1650 per opera dell'architetto Martino Longhi il Giovane.

Piazza della Madonna di Loreto

L'edificio, le cui origini risalgono al 1736, fu innalzato sul luogo dove sorgeva la quattrocentesca chiesa di San Bernardo su progetto dell’architetto francese Antoine Dérizet.

Via Giulia, 34

Appartiene dal 1574 all’omonima Confraternita che la riedificò su disegno di Domenico Fontana o Ottaviano Mascherino nel 1619.

Via Santo Stefano del Cacco, 26

La chiesa fu costruita nell’ottavo secolo sui resti del tempio votivo di Iside.

Via Acque Salvie, 1

La consacrazione della Chiesa avvenne nel 1221 ad opera di papa Onorio III: sulla parete della navata sinistra è visibile la lapide che ricorda l'avvenimento.

Via del Corso, 437

E’ considerata tra le più importanti del barocco romano ed è di proprietà dell’ Arciconfraternita della Nazione Lombarda in Roma.

Via di Pietra, 70

Realizzata nel 1562 in connessione con l’ospedale dei Pazzarelli, fu titolata inizialmente a Santa Maria della Pietà. Nel 1725 acquisì il nome attuale e fu rinnovata da Carlo De Dominicis.

Largo Angelicum, 1

La chiesa dei Santi Domenico e Sisto è detta anche San Sisto Nuovo perché eretta in sostituzione della chiesa e del convento di San Sisto Vecchio, abbandonati per la malaria.

Piazza dei Santi Giovanni e Paolo, 13

La chiesa risale alla fine del IV secolo. Il senatore Bizante la fece costruire sui resti della casa dei due santi martirizzati sotto Giuliano l’Apostata (361-363).

Via Tor de' Conti, 31/a

Nell’ottavo secolo la chiesa (già testimoniata nel VII secolo) fu dedicata a Quirico e Giulitta, madre e figlio cristiani martiri a Tarso (305).

Via della Lungaretta, 92

Il nome si deve al fatto che la chiesa sarebbe stata edificata sulla casa paterna delle due martiri romane che lì vissero nel III d.

Piazza Della Madonna dei Monti, 3

La chiesa dedicata a San Sergio della Suburra attesta la sua origine nel IX secolo. Nel 1563, durante il pontificato di Paolo III fu ricostruita e dedicata ai Santi Sergio e Bacco.

Viale Monte Oppio, 28

Nel IV secolo papa Silvestro I costruì questa chiesa nel luogo dove fin dal II secolo i cristiani si riunivano per pregare.

Via della Lungaretta, 124

Every Wed, except August, the Bibliographic study opens at 6pmTue, Thur and Fri 4pm-7pm it is possible to visit the church upon request by phoneMasses:Holidays 11am-6pm (except Aug

 [...]
Via XX Settembre, 123

Masses: Holidays:11amNotes: To visit the church please call n. 06 4814811 or ask the caretaker in via Firenze n° 38

Via di Grotta Pinta, 21

Dell'edificio è ancora dubbia la datazione, probabilmente esisteva prima ancora del 1186, anno in cui papa Urbano III la affiliò alla basilica di San Lorenzo.

Ciascuna delle quattro Basiliche papali in Roma (San Pietro in Vaticano, San Giovanni in Laterano, Santa Maria Maggiore e San Paolo fuori le Mura) ha una Porta Santa.

Via Nicola Garrone, 69
Via del Teatro di Marcello, 32

Il Monastero fu fondato nel 1433 da Santa Francesca Romana, inglobando la torre "degli specchi", così chiamata dalla forma delle finestre.

Via del Caravita, 7

Il padre gesuita Pietro Gravita diede inizio alla costruzione dell'oratorio nel 1630 nei pressi del Collegio Romano.

Via del Gonfalone, 32/a

L’oratorio fu costruito tra il1544 e il 1547 sulla chiesa di Santa Lucia Vecchia per volere dell’Arciconfraternita del Gonfalone fondata nel 1274.

Piazza Poli, 11

Conosciuto anche come "Oratorio dell'Angelo Custode" (in ricordo della demolita chiesa dell'Angelo Custode) o chiesa della "Beata Vergine e di S.Giuseppe", fu eretto tra il 1576 e il 1596 per la Co

 [...]
Piazza di Porta San Giovanni, 8

Situato accanto alla Scala Santa, l'oratorio fu concesso alla fine del XVII secolo dai custodi di San Lorenzo in Palatio all’Arciconfraternita del Santissimo Sacramento, fondata da papa Alessandro

 [...]
Piazza dell'Oratorio, 70

La Confraternita del Crocifisso fu costituita nel 1520 per mantenere viva la venerazione di un crocifisso salvatosi miracolosamente nel 1519 dall’incendio che distrusse la vicina chiesa di San Marc

 [...]
Via Cesare Balbo, 33

Il progetto di costruzione fu affidato a Osvaldo Armanni e Vincenzo Costa, gli architetti che già avevano ideato il Tempio Maggiore.

Piazza di San Gregorio, 2

Il piccolo oratorio, che attesta le sue origini tra l’XI e il XII secolo, fu ristrutturato nel 1602-1606 per volere del cardinale Cesare Baronio ed ultimato dal cardinale Scipione Borghese(1607-160

 [...]
Piazza di San Gregorio, 2

Sulla destra dell’oratorio di Sant’Andrea si trova l’oratorio di Santa Barbara o del Triclinium, restaurato dal cardinale Baronio (1602-1606) e poggiante sui resti di una casa romana con annesse bo

 [...]
Porta San Giovanni

Si trova all’interno della quarta torre delle Mura Aureliane da Porta San Giovanni. L’oratorio fu collocato al piano inferiore mentre al piano superiore alloggiava il romito.

Piazza di San Gregorio, 2

Sulla sinistra dell’Oratorio di Sant’ Andrea è situato quello dedicato a Santa Silvia, madre di San Gregorio Magno, fatto erigere dal cardinale Baronio nel 1602-1606.

Via Achille Benedetti, 11

La parrocchia è stata istituita l’ 11 marzo 1961 con il decreto del Cardinale Vicario Clemente Micara "Neminem sane" ed affidata al clero diocesano di Roma.

Via di Torrevecchia, 169
Piazza di San Lorenzo in Lucina, 35

Masses: Sunday 10am in English

Via Marsala, 42

La chiesa fu edificata tra il 1879 e il 1887 sotto il pontificato di Leone XIII da San Giovanni Bosco coadiuvato da Francesco Vespignani.

Via Giulia, 63

Fu riedificata ex novo nel 1072 e dedicata a San Biagio, vescovo di Sebaste in Armenia. Nel 1730 fu completamente ricostruita da Giovanni Antonio Perfetti che le diede le forme attuali.

Piazza di San Calisto, 16

Trasformata in chiesa da Gregorio III nel 741 sul luogo del martirio del santo da cui prende il nome, fu ristrutturata su incarico dei monaci Benedettini di Montecassino da Orazio Torriani nel 1610

 [...]
Via Sallustiana, 24

Il progetto della chiesa e del convento dei Padri Camillini fu redatto da Tullio Passatelli. I lavori iniziarono nel 1906 e furono portati a termine nel 1910.

Viale Giorgio Morandi, 91
Via Sforza, 16/a

La chiesa si trova presso il monastero delle Oblate Filippine, edificato da G. B.

Via di San Francesco di Paola, 10

E’ la chiesa nazionale dei calabresi. Fu edificata agli inizi del XVII secolo da Orazio Torriani e completata dal Barattoni cento anni più tardi. Presenta una facciata a due ordini.

Piazza di Santa Rufina, 10

La chiesa annessa all'ospedale è dedicata a Santa Maria ed a San Gallicano.

Lungotevere della Farnesina, 12

Un tempo la chiesa era chiamata San Giacomo in Settignano per essere prossima alla Porta Settimiana.

Piazza dei Quiriti, 17

Realizzata da Raffaele Inganni in occasione del giubileo di papa Leone XIII Pecci.

Piazza del Grillo, 1

Situata all'interno della casa dei cavalieri di Rodi, la cappella di San Giovanni Battista, fu realizzata nel 1946 adattando la parte centrale dell'edificio, coperta da una volta rinascimentale.

 [...]
Piazza di San Giovanni della Malva

Il nome San Giovanni "della Malva"è un termine storpiato dalla pronuncia dei trasteverini, dall'originale espressione "mica aurea", con il quale nel Medioevo si usava definire quella parte del coll

 [...]
Piazza della Pigna

Attesta le sue origini all’inizio del X secolo, ma fu poi prima ricostruita da Angelo Torriani nel 1624 e successivamente completamente ristrutturata nel 1837 da Virginio Vespignani.

Via del Sudario, 40

Nell’XI secolo la comunità cristiana dei Fiamminghi residenti a Roma eresse un ospizio per i pellegrini e i visitatori di passaggio nella città eterna e una cappella dedicata al santo protettore.

 [...]
Piazza di Monte Savello, 9

La chiesa, in un primo momento oratorio, fu edificata agli inizi del XII secolo sui resti della casa degli Anici dove nel 540 nacque San Gregorio Magno.

Vicolo Valdina

La chiesa si trova all’interno del complesso medievale che oggi ospita la Camera dei Deputati e la sua costruzione dovrebbe risalire alla fine dell’VIII secolo.

Via Urbana, 50

Il nome della chiesa si deve alla leggenda che vuole che il Santo fosse tenuto prigioniero prima del martirio nei locali delle Terme dove avrebbe battezzato il suo carceriere, il centurione Ippolit

 [...]
Via del Seminario, 120

Se ne hanno già notizie nel XII secolo. La chiesa fu prima affidata ai Domenicani nel 1279 e poi ceduta nel 1538 alla Confraternita dei Bergamaschi che la dedicò ai SS.

Via Aurora, 6

A fine ‘800 i Maroniti, già presenti a Roma nel XVI secolo diedero inizio alla costruzione nel nuovo rione Ludovisi di un ospizio per i pellegrini poveri e una chiesa dedicata a San Marone, monaco

 [...]
Salita di San Nicola da Tolentino, 17

Fu edificata per volere del principe Pamphilj alla fine del XVI secolo e poi ricostruita nel 1654 da Giovanni Maria Baratta.

Largo di Torre Argentina

La sua struttura fu recuperata nel corso delle demolizioni degli anni 1926-1929 eseguite per riportare alla luce i quattro templi dell’Area Sacra di Torre Argentina.

Via dei Lucchesi, 3

Il nome deriva probabilmente dalla famiglia Porzi che nel medioevo possedeva molti edifici nella zona.

Largo Febo, 17

Di una comunità di lorenesi abbiamo notizie già a partire dal XIV secolo. Operavano presso la Curia Romana redigendo e inviando bolle e brevi pontifici.

Via dei Prefetti, 34

Ne troviamo traccia in una bolla di Urbano II alla fine dell ’XI secolo, mentre il titolo di S. Nicolao Praefecti viene riportato nel 1192 nel catalogo di Cencio Savelli.

Via Panama, 13

La parrocchia è stata eretta da Pio XI il 13 maggio 1933 con la costituzione apostolica "Quae maiori religionis" ed unita "pleno iure" alla Compagnia di Gesù.

Piazza Gian Lorenzo Bernini, 20

San Saba, sulle pendici del colle Aventino, la chiesa che ha dato il nome al quartiere sembra rispecchiarne in qualche modo l'atmosfera discreta.

Piazza delle Coppelle, 72/b

Fu edificata nell’XI secolo su di una preesistente chiesa intitolata a S. Maria della Pietà.

Salita del Grillo

Alla fine del XIX secolo furono scoperti in un locale situato lungo la Salita del Grillo alcuni dipinti che, se l’interpretazione di allora è giusta, riporterebbero questo luogo al ciclo di San Cle

 [...]
Via della Luce, 5

Le sue origini risalgono al IV secolo quando Giulio I fece edificare una chiesa dedicata a Dio Salvatore. Fu più volte restaurata nel XII, nel XVII e nel XVIII secolo.

Piazza di San Salvatore in Campo

Nel 1639 il cardinale Alessandro Barberini fece costruire una chiesa al posto di un edificio precedentemente demolito in occasione dei lavori di ampliamento del palazzo del Monte di Pietà.

Piazza San Saturnino
Piazzale Numa Pompilio, 8

La chiesa di San Sisto Vecchio è di antichissima fondazione.

Via delle Botteghe Oscure, 15

La chiesa attuale fu fatta erigere nel 1578 dal cardinale polacco Stanislao Osio che la dedicò a San Stanislao, patrono dei Polacchi, dotandola di un ospizio e di un ospedale per i connazionali in

 [...]
Via di San Teodoro, 7

La chiesa che si trova ai piedi del Palatino, ha una struttura circolare insolita ma molto graziosa.

Via di San Paolo della Croce, 10

Nel 1207 Innocenzo III concesse un monastero dell’XI secolo posto in prossimità dell’arco di Dolabella e Silano al religioso Giovanni Matha, fondatore dell’Ordine dei Trinitari.

Via di Santa Maria in Cosmedin, 79

Nel 1890 la Congregazione delle Suore della Carità, fondata nel 1800 da Giovanna Antida Thouret e riconosciuta nel 1807 dallo stato francese, ottenne il permesso di costruire una Casa Generalizia c

 [...]
Piazza di Sant'Egidio

Sorge nell'area di una chiesa più antica denominata "San Lorenzo in Ianiculo".

Via di Sant'Ambrogio, 3

Sorge presso il Portico d'Ottavia, e l'appellativo Massima gli deriva dal vicino sbocco della Cloaca Massima nel Tevere.

Via di Porta Angelica, angolo Borgo Pio

La chiesa di Sant'Anna è strettamente legata ai palafrenieri, gentiluomini di corte con mansioni di fiducia nell'ambito di compiti di minore importanza.

Via Merulana, 177

La chiesa fu riedificata nel 1927. La facciata presenta forme neorinascimentali. L’interno è illuminato da una vetrata aperta nel soffitto e decorata da angeli di gusto tardo-liberty.

Piazza dei Cavalieri di Malta, 5

Nel 1890 l’Ordine dei Benedettini decise di realizzare sull’Aventino una chiesa con annesso collegio internazionale dedicato a Sant’Anselmo, teologo e dottore della chiesa.

Piazza Vittorio Emanuele II, 12/a

La chiesa è documentata fin dal V secolo ed è una delle più antiche di Roma. Si ritiene sia stata l’abitazione privata di Sant’Eusebio, presbitero romano martirizzato da Costanzo II.

Salita del Grillo, 37

La chiesa è accessibile attraverso una scala a doppia rampa costruita nel 1924. Fu eretta con il Convento delle Domenicane attorno al 1575.

Via della Lungara, 19

La chiesa, anche detta del "Buon Pastore", prende il nome dalle due rampe di scale che precedono l’ingresso.

Piazza di Santa Francesca Romana, 4

La chiesa è dedicata a Santa Francesca Romana, suora benedettina, patrona degli automobilisti (di cui ricorre la festa, il 9 marzo) che fu santificata nel 1608 perché dedita ad aiutare i poveri e g

 [...]
Via In Selci, 82

Le origini della chiesa risalgono all’ VIII secolo. Fu restaurata ad opera del Borromini nella prima metà del Seicento.

Piazza Nicoloso Da Recco, 12

Collegamenti: Bus 715-30Metro B - fermata Piramide

Foro Romano

Venne costruita sui resti di alcuni edifici risalenti alla seconda metà del I secolo, ma la trasformazione in chiesa è con tutta probabilità dell’epoca di Giustino II (567-578).

Piazza di Santa Maria Consolatrice
Via degli Scipioni, 88

Papa Leone XIII (1878-1903), visto l’incremento demografico assunto dal quartiere "Prati di Castello", acquistò un terreno e diede disposizioni ai Frati Predicatori affinchè vi innalzassero una c

 [...]
Via Giulia, 59/a

Nei primi del ‘600 la Confraternita del Suffragio, il cui scopo era quello di rivolgere preghiere in suffragio delle anime dei defunti, decise di costruire in via Giulia una chiesa titolata a Santa

 [...]
Via di San Marcello, 41/1B

Viene considerata la più piccola chiesa di Roma. Situata in fondo ad uno stretto vicolo, fu realizzata nel 1851 in gusto neoclassico.

Piazza della Consolazione, 94

Si trova ai piedi della Rupe Tarpea.

Via del Colosseo, 18

Le sue origini risalgono agli inizi del XIII secolo, ma fu completamente riedificata nel 1607 dall’Università dei Rigattieri e successivamente assegnata nel 1798 alla Confraternita di S.

Piazza di Siena

L'edificio, che si trova all' interno di Villa Borghese in prossimità di Piazza di Siena, fu fatto costruire alla fine del 1700 dal Principe Marcantonio Borghese, sia per soddisfare la sua devozion

 [...]
Via Monterone, 75

Le origini della chiesa risalgono al 1186. Si crede che sia stata fondata dalla famiglia Monteroni di Siena con annesso ospizio per i pellegrini senesi.

Via dei Falegnami, 23

La chiesa, già dedicata a S. Maria in Publico assunse la nuova denominazione "in Publicolis" in onore della famiglia Santacroce che nel 1643 la fece ricostruire da Giovanni Antonio De Rossi.

Via Antonino Pio, 75

Chiesa parrocchiale

Piazza Regina Pacis, 13

La basilica S. Maria Regina Pacis fu realizzata su progetto dell'architetto Giulio Magni, considerato uno dei più importanti dell'epoca, ma il suo promotore fu l'ing.

Piazza Rosolino Pilo

Chiesa parrocchiale

Via Antonino Parato, 5

Edificata nel 1955 su un terreno donato alla diocesi dalla signora Luisa Ghezzi, la chiesa fu ultimata all’inizio del 1956.

Corso d'Italia, 37

La chiesa sorge nell’area degli Orti Sallustiani. Costruita nel 1901, fu affidata ai Carmelitani Scalzi. Pio XII la elevò a basilica minore nel 1951.

Via Ardeatina, km 12

Le sue origini risalgono al XIII secolo, quando nella zona sorgeva una sorta di fortezza della famiglia Orsini, chiamata Castel di Leva.

Piazza di San Salvatore in Lauro, 15

La chiesa si chiama "in Lauro" per via del boschetto di alloro che cresceva intorno alla costruzione in tempi antichi.

Piazza Santa Maria delle Grazie, 5

Progettata da Tullio Rossi, la chiesa è stata eretta nel 1941, ereditando il titolo di S.Maria delle Grazie fuori Porta Angelica, demolita nel 1939 per la ristrutturazione di Via di Porta

 [...]
Via San Giovanni in Laterano, 280/a

Sorta nel VII secolo, fu ricostruita nel 1634 assieme all’ospedale San Giovanni secondo un progetto di Giacomo Mola per volere di Urbano VIII Barberini e ristrutturata nel 1730 sotto il pontificato

 [...]
Vicolo Sinibaldi, 1

Agli inizi del XVII secolo gli abitanti di Norcia fondarono una Confraternita titolata ai Santi Benedetto e Scolastica.

Vicolo Del Curato, 12

Celestino I (422-432) fece edificare una piccola chiesa dedicata ai Santi Celso e Giuliano. Nel 1198 la chiesa fu dichiarata cappella papale da Innocenzo III.

Via Monte Polacco, 5

La costruzione attuale risale al 1760 secondo il progetto di Francesco Fiori. La chiesa fu consacrata nel 1781 dal pontefice Pio VI Braschi.

Via Vittoria

E’ annessa al monastero delle Agostiniane, dette Orsoline, in via della Vittoria.

Via Sistina, 11

Alla fine del XVIII secolo Luigi de León fondò in Spagna l’ordine degli Agostiniani Scalzi Spagnoli. Quest’ultimo costituì nel 1619 un ospizio a Roma a cui venne annesso un oratorio nel 1652.

 [...]
Via Labicana, 1

La chiesa attuale risale al 1751 ed è  frutto di una ricostruzione ad opera di Girolamo Theodoli  voluta da Benedetto XIV. Il titolo risale, invece, all’epoca costantiniana.

Via del Sudario, 47

Nel 1270 un gruppo di piemontesi, nizzardi e savoiardi, di ritorno dall’ottava crociata costituirono a Roma una piccola comunità. Nel 1597 quest’ultima fondò la Confraternita del SS.

Via dei Pettinari, 36/A

La Trinità dei Pellegrini, chiesa concessa nel 1558 da papa Paolo IV all'Arciconfraterita dei Pellegrini e dei Convalescenti (istituzione di carità fondata da San Filippo Neri a favore dei poveri e

 [...]
Via Condotti, 41

Connections: Bus 62-63-81-85-95-117-119-160-175-492-628-630-850-204 fest.Descrizione: Orario Messe: Feriali:08:00-19:30Festivi:08:00-12:00-19:30Pr

 [...]
Piazza Costaguti

Il tempietto, costruito nel 1759, era un piccolo luogo di culto cattolico presso il quale sulla pubblica piazza, nelle prime ore della sera, si svolgevano le prediche forzate per gli ebrei del vici

 [...]
Via Ferruccio, 8

Tempio buddhista cinese

Via dell'Omo, 42

Tempio buddhista della comunità cinese

Via Fulda, 14

The building is under restoration.

 Opens in the morning from 8am to 12pm.

Le tue utility